30
Marzo
2015
|
10:20
Europe/Amsterdam

La gamma Pirelli SCORPION™ MX monopolizza il podio in entrambe le classi del Gran Premio di Argentina di Motocross

Pirelli guida ancora la classifica in MXGP e MX2 con Desalle e Herlings

Dopo vent’anni di assenza, il Campionato Mondiale FIM Motocross è ritornato in Argentina. Il terzo Gran Premio del 2015 si è disputato infatti a Villa La Angostura, in Patagonia, nella zona dei Sette Laghi, una magnifica riserva naturale ai piedi della cordigliera andina al confine tra Argentina e Cile. Panorami mozzafiato, clima perfetto e un pubblico di oltre ventimila appassionati hanno fatto da cornice allo spettacolare circuito argentino caratterizzato da un fondo sabbioso e particolare che ha portato i piloti di testa a scegliere diversi tipi di pneumatici Pirelli. Nella classe MXGP Maximilian Nagl, equipaggiato con Pirelli SCORPION™ Soft 410 110/90 - 19 al posteriore e dagli SCORPION™ MX32™ 80/100 - 21 all’anteriore, ha bissato il successo ottenuto nel Gran Premio del Qatar. Il pilota tedesco ha chiuso al terzo posto la prima manche e si è imposto nella seconda dopo una bella rimonta. Seconda posizione per il leader di campionato Clement Desalle che ha invece preferito lo SCORPION™ Soft 410 120/80 - 19 al posteriore e che, nonostante abbia ottenuto gli stessi punti del vincitore, ha terminato alle sue spalle a causa della discriminante del piazzamento ottenuto nella manche conclusiva. Terzo gradino del podio, a un solo punto dai primi due, per Antonio Cairoli che ha usato gli stessi pneumatici Pirelli scelti da Nagle che divide col tedesco la seconda posizione in campionato a soli 10 punti dal capoclassifica Desalle. A completare la giornata positiva dei piloti Pirelli nella MXGP è arrivato anche il sesto posto assoluto di Jeremy Van Horebeek. Podio monopolizzato da Pirelli anche nella classe MX2 che è stata vinta da Dylan Ferrandis. Il pilota Kawasaki ha scelto gli SCORPION™ Soft 410 110/90 - 19 al posteriore e gli SCORPION™ MX32™ 80/100 - 21 all’anteriore. Scelta differente per Pauls Jonass, secondo, che, equipaggiato dagli SCORPION™ MX32™ MUD 110/90 - 19 al posteriore, ha centrato ancora un piazzamento a podio dopo quello ottenuto in Thailandia. Buon terzo posto per Jeremy Seewer, al suoprimo podio in carriera,che in questa occasione si è affidato, come Jonass, agli SCORPION™ MX32™ MUD 110/90 - 19. Sfortuna per Jeffrey Herlings che è stato costretto al ritiro nella prima manche per una caduta ma grazie alla vittoria nella seconda ha mantenuto la Tabella Rossa di leader in campionato. Messe in archivio le prime tre trasferte extraeuropee, Il Campionato Mondiale FIM Motocross rientrerà nel vecchio continente per il Gran Premio del Trentino in programma sul circuito “Il Ciclamino” di Arco di Trento il prossimo 19 Aprile. Risultati:
Maximilian Nagl
MXGP gara 1 1. DESALLE Clement SUZUKI (BEL) 2. CAIROLI Antonio KTM (ITA) 3. NAGL Max HUSQVARNA (GER) 4.VILLOPOTO Ryan KAWASAKI (USA) 5.BOBRYSHEV Evgeny HONDA (RUS) MXGP gara 2 1. NAGL Max HUSQVARNA (GER) 2. CAIROLI Antonio KTM (ITA) 3. DESALLE Clement SUZUKI (BEL) 4.VILLOPOTO Ryan KAWASAKI (USA) 5. VAN HOREBEEK Jeremy YAMAHA (BEL)
Dylan Ferrandis
MX2 gara 1 1. FERRANDIS Dylan KAWASAKI (FRA) 2. JONASS Pauls KTM (LAT) 3. ANSTIE Max KAWASAKI (GBR) 4. LIEBER Julien YAMAHA (BEL) 5. SEEWER Jeremy SUZUKI (BEL) MX2 gara 2 1. HERLINGS Jeffrey KTM (NED) 2. FERRANDIS  Dylan KAWASAKI (FRA) 3. JONASS Pauls KTM (LAT) 4. GAJSER Tim HONDA (SLO) 5. SEEWER Jeremy SUZUKI (SUI) Classifiche di GP:
Antonio Cairoli
MXGP 1. NAGL Max (GER) 2. DESALLE Clement (BEL) 3. CAIROLI Antonio (ITA) 4.VILLOPOTO Ryan (USA) 5. PAULIN Gautier(FRA) MX2 1. FERRANDIS  Dylan (FRA) 2. JONASS Pauls (LAT) 3. SEEWER Jeremy (SUI) 4. COVINGTON Thomas (USA) 5. GAJSER Tim (SLO) Classifiche di Campionato: MXGP 1. DESALLE Clement (BEL) p.133 2. CAIROLI  Antonio (ITA) p.123 3. NAGL Max (GER) p.123 4. VILLOPOTO Ryan (USA) p.106 5. PAULIN Gautier (FRA) p. 96 6. FEBVRE Romain (FRA) p.95 MX2 1. HERLINGS Jeffrey (NED) p.125 2. FERRANDIS  Dylan (FRA) p.125 3. JONASS Pauls (LET) p.112 4. TONKOV Aleksandre (RUS) p.82 5. COVINGTON Thomas (USA) p.81 6. LIEBER Julien (BEL) p.80