23
Marzo
2015
|
14:19
Europe/Amsterdam

Campionato Italiano Rally: en plein Pirelli al Rally del Ciocco

Vittoria e secondo posto assoluto grazie alla Peugeot 208 T16 di Alessandro Perico e Mauro Turati ed alla Citroen Ds3 R5 di Rudy Michelini e Michele Perna. Vittoria fra le due ruote motrici e pure nel Tricolore Junior con Giuseppe Testa ed Emanuele Inglesi (Peugeot 208 R2B). Vittoria nella classifica Produzione con Giacomo Scattolon e Fabio Grimaldi (Renault Clio R3). E anche maggior numero di prove speciali vinte: 9 su 14, sette firmate Paolo Andreucci e due dal vincitore finale Alessandro Perico.
Alessandro Perico

In una gara da sempre difficile, e stavolta ancora più complicata dalla variabilità delle condizioni, i piloti calzati Pirelli hanno dominato sia nella prima giornata partita con il freddo, proseguita sotto temperature più accettabili e poi conclusa sotto la pioggia: merito soprattutto delle tradizionali Pirelli RX7B, scelta preferenziale dei più e che si è rivelata puntualmente e sempre all’altezza. Dominio nella seconda e conclusiva tappa anche con le gomme di nuova generazione RKW7, efficacissime nelle variegate condizioni di fondo della lunga e complicata prova di Coreglie: si andava dal bagnato iniziale, all’umido e fango, sino allo scivoloso asciutto della parte conclusiva.
Rudyu Michelini

L’affermazione della tecnologia Pirelli è stata resa ancora più significativa dal fatto che non abbia potuto contare sul consueto apporto del Campione d’Italia in carica Paolo Andreucci. Come l’anno scorso, anche stavolta la sorte non gli è stata amica nella gara di casa. Dopo aver vinto la prova speciale d’apertura è stato pesantemente attardato da un inconveniente ai freni occorsogli subito dopo, e che lo ha costretto ad affrontare altre quattro prove speciali con i soli freni posteriori prima di poter arrivare all’assistenza per la riparazione. Il pilota ufficiale di Peugeot Italia ha poi rimontato e concluso al quinto posto, unico dei tre grandi favoriti per il titolo assoluto 2015 ad aver concluso la durissima gara toscana. Prossimo appuntamento del Campionato Italiano Rally, il Rallye Sanremo nel secondo weekend di aprile. Rally Ciocco e Valle del Serchio, Campionato Italiano Rally 2015 gara 1 di 8. Assoluta: 1. Perico-Turati (Peugeot 208 T16) in 1.54’32.3; 2. Michelini-Perna (Citroen Ds3 R5) a 35”5; 3. Caldani-Farnocchia (Ford Fiesta R5) a 45”0; 4. Albertini-Fappani (Peugeot 208 T16) a 56”9; 5. Andreucci-Andreussi (Peugeot 208 T16) a 2’25”8; 6. Baccega-Ottaviani (Ford Fiesta R5) a 3’59”9; 7. Testa-Inglesi (Peugeot 208 R2) a 9’06”1; 8. Scattolon-Grimaldi (Renault Clio R3) a 9’06”7; 9. “Ciava”-Ciucci (Ford Fiesta R5) a 9’48”4; 10. Tassone-Michi (Peugeot 208 R2) a 9’53”5. Classifica piloti Campionato Italiano Rally (Top 5): 1. Alessandro Perico (Peugeot Pirelli) 15 punti; 2. Nicola Caldani 10; 3. Stefano Albertini 8; 4. Paolo Andreucci (Peugeot Pirelli) 6; 5. Stefano Baccega 4.