26
Maggio
2014
|
12:00
Europe/Amsterdam

Ennesima doppietta Pirelli nell’ottava prova iridata del Campionato Mondiale FIM Motocross

Successo di Cairoli ed Herlings vincitori del Gran Premio di Gran Bretagna con pneumatici SCORPION™ MX Dopo la pioggia e il fango del sabato che ha suggerito ai piloti Pirelli di affidarsi al collaudato pneumatico posteriore SCORPION™ MX MidSoft 32 Mud, il Gran Premio della Gran Bretagna si è corso in perfette condizioni meteo che hanno portato ad utilizzare l’accoppiata di pneumatici composta da SCORPION™ MX MidSoft 32F anteriore e posteriore particolarmente performante sul terreno naturale del circuito situato alla periferia di Winchester. Nonostante la recente scomparsa del padre e pur non trovandosi nelle migliori condizioni psicofisiche,Antonio Cairoli ha imposto ancora una volta la sua superiorità aggiudicandosi la  vittoria MXGP con un primo ed un secondo posto che gli hanno permesso di consolidare il suo ruolo di leader oltre che a portare a 68 le sue vittorie in carriera. Degli altri cinque piloti, tutti gommati Pirelli, che lo hanno seguito nella classifica di giornata il miglior risultato è stato quello del belga Clemente Desalle, penalizzato da una caduta nella prima manche, il quale si è lasciato alle spalle il connazionale Jeremy van Horebeek e l’ex iridato sudafricano Tyla Rattray. Dominio Pirelli anche nella MX2 che ha visto il campione in carica Jeffrey Herlings centrare la sua quarta doppietta consecutiva, questa volta con ampio margine su Arnaud Tonus e sul sorprendente sloveno Tim Gajser al suo primo podio Mondiale; quarto nonostante una mano fratturata il vice campione in carica Jordi Tixier. Successi Pirelli anche nel concomitante campionato europeoSamuele Bernardini ha prevalso nella classe 300 ed è al comando della graduatoria generale, così come il pilota di casa Steven Clarke il quale pur non riuscendo a fare meglio di quarto ha mantenuto saldo il vertice della classifica provvisoria della classe 250. Prossima trasferta iridata il 2 giugno nell’impianto francese di Saint Jean d’Angely.