23
Giugno
2014
|
16:45
Europe/Amsterdam

Gli pneumatici Pirelli SCORPION MX 32™ vincono il GP di Germania del Campionato Mondiale FIM Motocross

Desalle ed Herlings sul gradino più alto del podio

Il conto alla rovescia del Campionato Mondiale FIM Motocross continua ad essere scandito all’insegna degli pneumatici Pirelli SCORPION™ MX MidSoft 32F anteriore e posterioreche si sono aggiudicati MXGP e MX2 dell’undicesima tappa iridata.
Nella classe regina a farla da padrone è stato Clement Desalle che, approfittando della giornata storta di Antonio Cairoli, con un primo ed un secondo posto si è fregiato del Gran Premio di Germania davanti al pilota di casa Max Nagl. Il leader della KTM si è invece dovuto accontentare del quinto posto assoluto per colpa di un forte stato influenzale degenerato poco prima della seconda manche in dolorosi crampi allo stomaco che lo hanno costretto ad accontentarsi di un quarto ed un quinto posto. Il terzo gradino del podio è andato all’ufficiale Yamaha Jeremy Van Horebeek, che ha firmato il suo decimo podio consecutivo e che ha preceduto la seconda guida Suzuki Kevin Strijbos.
Podio tutto Pirelli invece nella MX2, con il mattatore Jeffrey Herlings autore dell’ennesima schiacciante doppietta. Il due volte iridato olandese questa volta si è lasciato alle spalle l’emergente sloveno Tim Gajser e il compagno di scuderiaJordi Tixier. Sfortunato invece lo svizzero Arnaud Tonus, che non ha potuto difendere il suo secondo posto in campionato a causa della caduta di sabato che gli ha procurato la lussazione di una spalla.
Pirelli SCORPION MX 32™ in pole anche nell’Europeo 125 con Brian Hsu che si è aggiudicato entrambe le manche in sella alla Suzuki gommataSCORPION™ MX MidSoft 32F anteriore e posteriore. Il pilota tedesco residente in Italia è ora secondo in campionato staccato di sette punti dall’altro pilota Pirelli Davy Pootjes che non ha partecipato alla gara anche lui per la lussazione di una spalla.
La dodicesima prova si corre sul tracciato svedese di Uddevalla il 6 luglio.