02
Luglio
2016
|
17:49
Europe/Amsterdam

Gran Premio d’Austria 2016 – Qualifiche

TEMPERATURE ELEVATE E METEO VARIABILE DANNO VITA AD UN FINALE DA BRIVIDI NEL Q3

PER DOMANI STRATEGIA MIGLIORE A DUE SOSTE

CIRCA 0.4s TRA SUPERSOFT E ULTRASOFT SULL’ASCIUTTO

Il pilota della Mercedes Lewis Hamilton ha conquistato la pole position in Austria utilizzando i pneumatici P Zero Purple ultrasoft. Sulla pista che si andava asciugando nella Q3 – sessione iniziata con le intermedie – la pole position si è giocata sui tempi degli ultimissimi run. Le temperature della pista erano già elevate nelle FP3, dove hanno toccato i 48°C. Nella prima parte delle qualifiche hanno superato i 50°C: le temperature più alte registrate in tutto il weekend. Le condizioni meteo restano incerte anche per domani, con l’accento più sulla trazione che sulle forze laterali per quanto riguarda i pneumatici. La strategia più probabile per la gara di domani è quella su due soste, con circa 0.4 secondi di differenza tra mescole supersoft e ultrasoft. Questo gap relativamente piccolo è dovuto al giro corto ed apre a diverse opzioni in termini di strategia. Tutti i piloti hanno usato le ultrasoft nella Q1, interrotta dal brutto incidente alla Toro Rosso di Daniil Kvyat. Nella Q2 i piloti Ferrari e Red Bull hanno segnato i loro tempi migliori sulle supersoft, il che dovrebbe permettere loro di fare un primo stint più lungo rispetto a chi inizierà la gara sulle ultrasoft. La pioggia caduta durante la Q3 ha fatto sì che la maggior parte della sessione si svolgesse sulle intermedie prima di passare alle ultrasoft. La griglia di domani sarà pesantemente influenzata dalle penalità, grazie alle quali il pilota della McLaren Jenson Button partirà terzo. Paul Hembery, direttore motorsport Pirelli: “L’Austria finora ha dimostrato di essere imprevedibile e i tempi sul giro – prima della pioggia caduta nella Q3 – sono stati di oltre 2 secondi inferiori a quelli delle prove e delle qualifiche 2015. Sia per il meteo sia per l’azione in pista, possiamo quindi aspettarci lo stesso domani. Prevediamo due soste e degli stint piuttosto brevi sulle ultrasoft, che ovviamente offriranno prestazioni migliori ma meno durata. In qualifica abbiamo già visto in atto un’interessante strategia pneumatici, con Ferrari e Red Bull che hanno usato le supersoft nella Q2, e avranno quindi  l’opportunità di fare un primo stint più lungo. Ha pagato, alla fine, l’esser riusciti a trovare la finestra giusta per far lavorare al meglio i pneumatici slick su una pista che si stava asciugando”. Come si sono comportati oggi i pneumatici: Soft: usati solo in FP3. Non visti in qualifica ma saranno un elemento chiave in gara. Supersoft: parte essenziale della strategia, con Ferrari e Red Bull che li hanno usati in Q2 e quindi partiranno con questa mescola più durevole. Ultrasoft: la scelta più popolare in Q1 e poi usati negli ultimi giri in Q3 sulla pista che si andava asciugando. Strategia di gara: per via della differenza dei dati disponibili tra venerdì e oggi, ci sono diverse opportunità ed è difficile prevedere la migliore strategia per domani. I piloti con due set di soft disponibili sulla carta hanno un grande vantaggio. La strategia su due soste sembra quella vincente. Usando i dati di sabato, queste sono le due strategie ottimali: partenza sulle supersoft, poi soft al giro 16 e ancora soft al giro 44. Leggermente più lenta la seconda: partenza sulle ultrasoft, soft entro il giro 10 e poi di nuovo soft entro il giro 40. PROVE LIBERE 3 – I PRIMI TRE TEMPI

Vettel 1m07.098s Ultrasoft New
Raikkonen 1m07.234s Ultrasoft New
Hamilton 1m07.308s Ultrasoft Used

QUALIFICHE TOP 10

Hamilton 1m07.922s Ultrasoft New
Rosberg 1m08.465s Ultrasoft New
Hulkenberg 1m09.285s Ultrasoft New
Vettel 1m09.781s Ultrasoft New
Button 1m09.900s Ultrasoft New
Raikkonen 1m09.901s Ultrasoft New
Ricciardo 1m09.980s Ultrasoft New
Bottas 1m10.440s Ultrasoft New
Verstappen 1m11.153s Ultrasoft New
Massa 1m11.977s Ultrasoft New

MAGGIOR NUMERO DI GIRI FINORA

Soft Magnussen 30 giri
Supersoft Palmer 26
Ultrasoft Grosjean 23
Ultrasoft Rosberg 23
Ultrasoft Sainz J 23
Intermediate Perez 15

MIGLIOR TEMPO PER MESCOLA FINORA

Intermediate Perez 1m15.902s
Soft Hamilton 1m09.145s
Supersoft Vettel 1m06.602s
Ultrasoft Hamilton 1m06.228s

Per ulteriori informazioni: visitate il nostro nuovo sito, regolarmente aggiornato con contenuti e approfondimenti esclusivi, notizie e resoconti. Per saperne di più: www.pirelli.com/global/it-it/austria-2016-qualifiche