Silverstone,
03
Luglio
2022
|
21:24
Europe/Amsterdam

Gran Premio di Gran Bretagna 2022 – Domenica

LA GARA RACCONTATA DAI PNEUMATICI

  • Il Gran Premio di Gran Bretagna è stato vinto dal pilota Ferrari Carlos Sainz che partiva dalla pole position, ma questa è solo metà della storia con la gara condizionata da una bandiera rossa al primo giro e tutti i piloti tranne due (Lando Norris e Daniel Ricciardo della McLaren) che hanno cambiato le gomme.
  • La presenza della Safety car nelle fasi finali è stato l’altro momento cruciale, arrivando con tempismo perfetto per Sergio Perez (Red Bull), che ha raggiunto il secondo posto dopo una partenza complicata, ma rendendo la vita difficile a Charles Leclerc (Ferrari), che è rimasto in pista con gomme P Zero White hard usate, scivolando al quarto posto. Leclerc, al comando alla ripartenza, è stato superato da Sainz, Perez e Hamilton che avevano optato per un nuovo set di P Zero Red soft.
  • Hard, Medium, Soft hanno giocato un ruolo fondamentale, con le tre mescole presenti fin dalla griglia di partenza ed i primi quattro piloti al traguardo su tre diverse strategie. Un fattore che ha conseguentemente contributo a duelli mozzafiato fino al gran finale con la lotta fino all'ultima curva per il settimo posto tra Max Verstappen (Red Bull) e il pilota Haas Mick Schumacher, che ha visto il tedesco ottenere i primi punti nel Campionato del Mondo di Formula 1.

COME LE MESCOLE HANNO FATTO LA DIFFERENZA

  • HARD: Mescola resistente, capace di lunghi stint, più difficile da portare in temperatura nelle condizioni relativamente fresche di oggi con circa 20 gradi centigradi ambiente e poco più di 30 sull’asfalto. Una volta raggiunta la propria finestra operativa, lo pneumatico ha mostrato una grande consistenza.
  • MEDIUM: La gomma principale della gara, scelta dalla maggior parte dei piloti in occasione della ripartenza al secondo giro. Ha unito prestazioni e durata, con Perez che è riuscito a completare 34 giri, vera chiave di volta dell’impressionante recupero del Messicano.
  • SOFT: Mescola che ha garantito l’extra grip voluto - ha permesso a Verstappen di superare Sainz all'inizio - e dopo la safety car è stata scelta dalla maggior parte dei piloti per lo sprint finale fino al traguardo. Hamilton ha ottenuto il giro più veloce della gara proprio con la soft, arrivando a podio e regalando emozioni a non finire ai quasi 400 mila spettatori presenti a Silverstone.
HeaderMarioIsola-EN


 

 "Abbiamo assistito a una delle gare più emozionanti degli ultimi anni"


"Abbiamo assistito a una delle gare più emozionanti degli ultimi anni" "In primo luogo, siamo tutti davvero sollevati e grati che i piloti coinvolti nello spaventoso incidente del primo giro stiano bene: una testimonianza degli impressionanti standard di sicurezza raggiunti da questo sport. Ciò premesso, abbiamo assistito a una delle gare più emozionanti degli ultimi anni, con duelli distribuiti lungo tutto l’arco della gara e le diverse strategie che si sono rivelate un elemento chiave della competizione. Chi ancora si chiede se il nuovo pacchetto 2022 vetture - pneumatici abbia migliorato lo spettacolo e aumentato i sorpassi, oggi ha avuto la sua risposta!!”

HeaderFormula2-EN

Formula 2 
Logan Sargeant (Carlin) è diventato il primo americano a ottenere una vittoria in Formula 2, conducendo fin dalla pole position. Sargeant è partito su P Zero Red soft per poi passare a P Zero White hard poco dopo l'apertura della finestra dei pit-stop (dopo quattro giri dietro una prima safety car). Il miglior qualificato con la strategia alternativa, hard - soft, è stato Juri Vips (Hitech) che ha ottenuto il sesto posto davanti a Jehan Daruvala (Prema), anche lui sulla stessa strategia.

Formula 3 
Arthur Leclerc (Prema), fratello minore di Charles Leclerc, ha vinto la sua prima gara di Formula 3 della stagione 2022, davanti agli inglesi Zak O'Sullivan (Carlin) e Ollie Bearman (Prema), separati da soli 0,051 secondi. La gestione dei P Zero White hard alle ripartenze delle due safety car si è rivelata fondamentale per la vittoria di Leclerc che ha preso il comando al sesto giro.