13
Luglio
2015
|
06:52
Europe/Amsterdam

Pirelli SCORPION™ MX SOFT 410 doma il fango lettone

Prima vittoria in MXGP per Glenn Coldenhoff mentre Max Anstie con pneumatici Pirelli si aggiudica la MX2; Febvre e Herlings ancora al comando della classifica in entrambe le categorie

Coldenhoff in aztione

Condizioni estreme nel Gran Premio di Lettonia di Kegums, dodicesimo round del Campionato Mondiale FIM Motocross 2015. Le forti piogge che hanno interessato il tracciato lettone nella notte tra sabato e domenica hanno costretto i piloti ad affrontare le manche con un terreno piuttosto viscido sul quale gli pneumatici Pirelli SCORPION™ MX SOFT 410 hanno mostrato ottime performance in entrambe le classi nelle misure posteriori 110/90-19 e 120/80 - 19. La scelta finale tra le due misure è stata dettata dal feeling dei piloti, anche se la 120/80 - 19 si è dimostrata particolarmente adatta alle 450 che hanno potuto scaricare meglio la potenza a terra in una pista molto scivolosa ma che presentava anche molti punti compatti.

Ottima prestazione per un sorpendente Glenn Coldenhoff che ha centrato, per la prima volta in carriera, la vittoria nella classe MXGP. L’olandese, equipaggiato da SCORPION™ MX32™ 80/100 - 21 all’anteriore e dagli SCORPION™ MX SOFT 410 110/90 - 19 al posteriore, ha vinto meritatamente la prima manche e ha concluso al secondo posto la seconda. Terza posizione per Romain Febvre che al posteriore si è affidato agli SCORPION™ MX SOFT 410 120/80 - 19. Il francese, vincitore di gara 2 e autore di una incredibile rimonta nella prima dopo essere caduto al via, ha mantenuto la Tabella Rossa incrementando il suo vantaggio in classifica su un eroico Antonio Cairoli, quinto assoluto nonostante non abbia ancora recuperato dall’infortunio al braccio rimediato a Maggiora. Buona quarta posizione per Kevin Strijbos che sembra aver ritrovato lo smalto dei giorni migliori.

Coldenhoff action

Max Anstie
si è aggiudicato il Gran Premio della classe MX2. Il pilota inglese ha gareggiato con pneumatici Pirelli, gli SCORPION™ MX32™ 80/100 - 21 all’anteriore e gli SCORPION™ MX SOFT 410 110/90 - 19 al posteriore, con i quali ha vinto entrambe le manche. Stesso set di gomme Pirelli anche per Pauls Jonass cheha sfruttato al meglio il fattore campo terminando la gara di casa al secondo posto. Ottima terza posizione per Harri Kullas e quarta per Jeremy Seewer. Quinto posto finale per Tim Gajser che ha ridotto a 46 punti il suo svantaggio nella classifica di campionato da Jeffrey Herlings. Quest’ultimo non ha potuto schierarsi al via della gara per l’infortunio alla mano rimediato a Uddevalla la settimana scorsa. Pirelli ha raccolto ottimi risultati anche nell’Europeo EMX250 grazie al secondo posto di Brian Hsu e al quarto di Nick Kouwemberg che continua a guidare la classifica quando mancano solo due gare alla fine del campionato. Dopo una settimana di pausa, il Campionato Mondiale FIM Motocross riprenderà la sua corsa il prossimo 25-26 luglio in Repubblica Ceca, sullo storico circutito “Serpentine” di Loket. Risultati:

Pirelli SCORPION MX32

MXGP gara 1
1. COLDENHOFF Glenn (NL) 2. STRIJBOS Kevin (BEL) 3.PAULIN Gautier (FRA) 4. CAIROLI Antonio (ITA) 5. VAN HOREBEEK Jeremy (BEL) MXGP gara 2 1. ROMAIN Febvre (FRA) 2. COLDENHOFF Glenn (NL) 3.PAULIN Gautier (FRA) 4 CAIROLI Antonio (ITA) 5.BOBRYSHEV Evgeny (RUS) MX2 gara 1 1. ANSTIE Max (GBR) 2. JONASS Pauls (LAT) 3. POOTJES Davy (NL) 4. SEEWER Jeremy (SUI) 5. KULLAS Harri (RUS) MX2 gara 2 1. ANSTIE Max (GBR) 2. JONASS Pauls (LAT) 3. KULLAS Harri (RUS) 4. GAJSER Tim (SLO) 5. SEEWER Jeremy (SUI) Classifiche di GP: MXGP 1. COLDENHOFF Glenn (NL) 2.PAULIN Gautier (FRA) 3. ROMAIN Febvre (FRA) 4. STRIJBOS Kevin (BEL) 5. CAIROLI Antonio (ITA) MX2 1. ANSTIE Max (GBR) 2. JONASS Pauls (LAT) 3. KULLAS Harri (RUS) 4. GAJSER Tim (SLO) 5. SEEWER Jeremy (SUI) Classifiche di Campionato: MXGP 1. FEBVRE Romain (FRA) p.457 2. CAIROLI  Antonio (ITA) p.416 3.PAULIN Gautier (FRA) p. 391 4. NAGL Max (GER) p.360 5. BOBRYSHEV Evgeny (RUS) p.345 6. DESALLE Clement p.291 MX 1. HERLINGS Jeffrey (NL) p.423 |2. GAJSER Tim (SLO) p.377 3.GUILLOD Valentin (SUI) p.352 4. JONASS Pauls (LAT) p.351 5. SEEWER Jeremy (SUI) p.345 6. TIXIER Jordi (FRA) p.334