23
Aprile
2017
|
14:23
Europe/Amsterdam

Primo appuntamento del Campionato Italiano Velocità: Pirelli fa doppietta con Michele Pirro e monopolizza i podi in tutte le classi

Il pilota Ducati del team Barni Racing si aggiudica sia Gara 1 che Gara 2, nella Supersport un successo a testa per Morrentino e Stirpe; doppietta di Mazzola nella Supersport 300 e di Salvadori nel National Trophy 1000 mentre Bressan è protagonista nel National Trophy 600

Simone Mazzola in Gara 1 SSP300

Si sono svolti nel fine settimana appena trascorso presso l’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola il primo e il secondo round del CIV, Campionato Italiano di Velocità. L’appuntamento di apertura della stagione 2017 è stato all’insegna dei colori Pirelli, i piloti che hanno utilizzato i pneumatici della casa milanese hanno infatti monopolizzato i podi di tutte le classi in entrambe le giornate. Nella classe Superbike dominio assoluto di Michele Pirro (Barni Racing) che ha vinto sia Gara 1 che Gara 2. Nella gara di sabato i primi undici piloti a tagliare il traguardo sono tutti gommati Pirelli dopo che in mattinata anche Fabio Massei e Ivan Clementi decidono di cambiare fornitore di pneumatici affidandosi al brand della P lunga. Pirro ha la meglio in volata su Lorenzo Zanetti (Motocorsa Racing), terzo sul traguardo Michael Ruben Rinaldi (Aruba.it Racing Junior Team). Per quanto riguarda la scelta pneumatici, al posteriore Pirro si è affidato ad un DIABLO™ Superbike di gamma in mescola SC0 mentre Zanetti ad esempio ha optato per un pneumatico di sviluppo su base SC1, questo a riprova della versatilità non di una sola ma di diverse soluzioni portate da Pirelli. Per l’anteriore la maggor parte dei piloti ha optato per la SC1 d sviluppo S1699. Il tempo sul giro è stato più veloce rispetto al 2016 con Michele Pirro che ha realizzato un 1’48.878 rispetto al 1’49.017 di Russo lo scorso anno. Nella giornata di domenica il ducatista del team Barni Racing si ripete salendo nuovamente sul gradino alto del podio, questa volta davanti a Rinaldi, secondo, e a Roberto Tamburini (Pata Yamaha Official Team), terzo. Nei primi 10 posti sul traguardo tutti piloti gommati Pirelli. In Gara 2 Pirro conferma il posteriore di gamma in mescola morbida, soluzione adottata da ben 17 dei 31 piloti partenti. All’anteriore la SC1 di gamma ha raccolto invece la maggior parte delle preferenze dei piloti.
Podio Superbike Gara 1 Podio Gara 2 SSP300
Nella classe Supersport, campionato monogomma Pirelli 27 piloti alla partenza. Vittoria di Nicola Jr. Morrentino (Renzi Corse) nella giornata di sabato davanti a Davide Stirpe (Extreme Racing Service) e a Loris Cresson. Per quanto riguarda i pneumatici, all’anteriore circa la metà dei piloti ha scelto la DIABLO™ Supercorsa SC1 di gamma mentre al posteriore la maggior parte ha utilizzato la SC0 di gamma. Nella giornata di domenica rivncita per Davide Stirpe che riesce a salire sul gradino alto del podio davanti ai piloti del Gas Racing Team Marco Bussolotti, secondo, e Lorenzo Gabellini, terzo. Scelte analoghe a Gara 1 per quanto riguarda gli pneumatici.
Michele Pirro in Gara 2 SBK Michele Pirro in Gara 1 SBK
Nella categoria Supersport 300, 41 dei 42 piloti in griglia scelgono di affidarsi a pneumatici Pirelli. Doppietta di Simone Mazzola (ProGP) con Yamaha gommata 110/70 all’anteriore. Nella giornata di sabato secondo posto per Nicodemo Matturro (AG MotorSport IT) e terzo per Luca Bernardi. Domenica le posizioni non cambiano ma la secondo posto, in questo caso, troviamo Lee Doti su KTM. Yamaha con 5 piloti sui 6 gradini del podio si presenta come la moto da battere per la stagione appena iniziata. Nel National Trophy 1000 prestazione da incorniciare per Luca Salvadori su Yamaha che realizza una splendida doppietta vincendo nella giornata di sabato con addirittura due secondi di vantaggio sul secondo classificato. Nel National Trophy 600 il protagonista è Stevis Bressan su Yamaha che in Gara 1 ottiene la vittoria e in Gara 2 un ottimo secondo piazzamento. Il prossimo appuntamento con il CIV è fissato per il fine settimana del 20 e 21 maggio al Misano World Circuit.
Nicola Morrentino in Gara 1 SSP Podio Gara 1 SSP3001
Classifiche Round 1-2 (in grassetto i piloti gommati Pirelli): SUPERBIKE Gara 1: 1) Pirro Michele (Barni Racing) 2) Zanetti Lorenzo (Motocorsa Racing) 3) Rinaldi Michael Ruben (Aruba.it Racing Junior Team) Gara 2: 1) Pirro Michele (Barni Racing) 2) Rinaldi Michael Ruben (Aruba.it Racing Junior Team) 3) Tamburini Lorenzo (Pata Yamaha Official Team) SUPERSPORT Gara 1: 1) Morrentino Nicola Jr. (Renzi Corse) 2) Stirpe Davide (Extreme Racing Service) 3) Cresson Loris (Motoclub FMB) Gara 2: 1) Stirpe Davide (Extreme Racing Service) 2) Bussolotti Marco (Gas Racing Team) 3) Gabellini Lorenzo (Gas Racing Team) SUPERSPORT 300 Gara 1: 1) Mazzola Simone (ProGP) 2) Matturro Nicodemo (AG MotorSport IT) 3) Bernardi Luca (Motoclub San Marino) Gara 2: 1) Mazzola Simone (ProGP) 2) Doti Lee (Motoclub FMS) 3) Bernardi Luca (Motoclub San Marino) NATIONAL TROPHY 1000 Gara 1: 1) Salvadori Luca (Motoclub Spoleto) 2) D’Annunzio Federico (Motoclub Teramo) 3) Marconi Luca (Motoclub Spoleto) Gara 2: 1) Salvadori Luca (Motoclub Spoleto) 2) D’Annunzio Federico (Motoclub Teramo) 3) Sanchioni Federico (Motoclub Senigallia) NATIONAL TROPHY 600 Gara 1: 1) Bressan Stevis (Motoclub Bardolino) 2) Magnoni Michele (Motoclub U. Polisp. Persicetana) 3) Casalotti Stefano (Motoclub Spoleto) Gara 2: 1) Casalotti Stefano (Motoclub Spoleto) 2) Bressan Stevis (Motoclub Bardolino) 3) Magnoni Michele (Motoclub U. Polisp. Persicetana)